SVolta

Voci di Menu
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

La corretta metodologia di valutazione del rischio rumore e vibrazioni attraverso l’analisi e l’interpretazione dei risultati e le prove di misura. Corso di aggiornamento per RSPP/ASPP, Dirigenti Sicurezza.

marzo 12

Lo scopo dell’intervento formativo è di fornire un quadro completo delle metodologie di stima e valutazione dell’esposizione al rumore e a vibrazioni meccaniche in ambiente di lavoro, in conformità a quanto previsto dall’impianto normativo vigente. La trattazione riguarderà l’analisi di aspetti teorici e pratici relativi alla misurazione, analisi e gestione dei risultati, calcolo degli indici di rischio, confronto con i valori limite e adempimenti conseguenti.
Gli obiettivi sono quelli di fornire un adeguato livello di conoscenza sui parametri fisici di interesse, indici di rischio correlati, strumenti di acquisizione e analisi, metodi e criteri di pianificazione della strategia di misura in funzione di quanto prescritto dagli standard tecnici di riferimento. Il percorso di valutazione del rischio finalizzato all’individuazione delle eventuali misure di riduzione dell’esposizione, non può che partire da una corretta procedura di stima dei relativi agenti di rischio, in grado di fornire una descrizione realistica e rappresentativa della situazione in esame.

La frequenza è obbligatoria per il 90% delle ore di formazione ed è prevista, al termine della giornata ed in orario extra-didattico e in forma aggiuntiva, l’effettuazione obbligatoria di una prova di verifica dell’apprendimento.

Destinatari
Datori di lavoro, RSPP/ASPP, consulenti aziendali, personale tecnico, personale degli organi di vigilanza.

Programma

Rumore
Fondamenti di acustica. Introduzione agli aspetti fisici del rumore.
D.Lgs.81/08, Titolo VIII – Capo II: descrizione degli indici di rischio, valori limite, breve analisi degli adempimenti legislativi e aspetti interpretativi.
Strumenti e metodi di misura del rumore. Strategie di campionamento e stima dell’indice LEX,8h (UNI 9432, UNI EN ISO 9612).
Contenuti della relazione tecnica e rapporto di valutazione. Discussione di casi studio.

Vibrazioni Meccaniche
Introduzione agli aspetti fisici delle vibrazioni meccaniche.
D.Lgs.81/08, Titolo VIII – Capo III: descrizione degli indici di rischio, valori limite, breve analisi degli adempimenti legislativi e aspetti interpretativi.
Strumenti e metodi di stima delle vibrazioni e dell’indice A(8). Misure strumentali, banche dati, dati certificati dai costruttori (UNI EN ISO 5349-1 e 2, UNI ISO 2631-1).
Il Portale Agenti Fisici (PAF). Contenuti e utilizzo.
Contenuti della relazione tecnica e rapporto di valutazione. Discussione di casi studio.

Valutazione dell’apprendimento

Date, orario e sede
12 marzo 2018 – Orario: 9.30 – 13.00 /14.00 – 17.30
Unione Industriali Savona – Via Gramsci, 10 – Savona

Docente
Dott. Pierangelo TURA – Laurea in Fisica e Dottorato di Ricerca in Fisica. Tecnico Competente in Acustica. Dal 2003 svolge attività di tecnico specializzato nel campo dell’igiene industriale presso Arpa Piemonte, con specifiche competenze sulla stima, valutazione e prevenzione del rischio da esposizione lavorativa ad agenti fisici. È autore di diverse pubblicazioni su riviste e atti di convegni.

Quota di partecipazione
Euro 160,00 + IVA (22%) per le aziende associate all’Unione Industriali di Savona
Euro 190,00 + IVA (22%) per le aziende non associate all’Unione Industriali di Savona

La quota è da intendersi al netto delle spese accessorie (bolli, bonifico bancario, ecc.) e dovrà essere versata entro la data di inizio del corso a Centroservizi S.r.l. (P.Iva 00861910099) e comunque a seguito di conferma dello svolgimento da parte della Segreteria Organizzativa.

Si evidenzia che in ogni caso il rilascio dell’attestato di frequenza avverrà successivamente al pagamento della quota di adesione.

Il pagamento potrà essere effettuato a mezzo:
bonifico bancario da effettuarsi sul c/c n° 000000534680 intestato a Centroservizi S.r.l. – Savona (P.IVA. 00861910099) presso BANCA CARIGE SPA – Agenzia n. 7 Via Gramsci 62 – Savona – ABI 06175 – CAB 10607 – CIN: S – IBAN: IT97S0617510607000000534680 – BIC : CRGEITGG. Tale conto corrente deve essere inteso quale quello dedicato ai sensi dell’art.3 della L.n.136/2010

Sono inoltre previste convenzioni – abbonamenti e condizioni agevolate per iscrizioni multiple. Per informazioni contattare la Segreteria.

Disdetta iscrizione
Qualora non prevenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento, verrà fatturata l’intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante

Segreteria Organizzativa
Vilma Ferrari – Unione Industriali Savona – Area Economia d’Impresa
Tel. 019 85531 Fax 019 821474 e-mail: ferrari.v@uisv.it

Luogo

Unione industriali Savona
Edinet - Realizzazione Siti Internet