SVolta

Voci di Menu
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Lavoro Agile nella PA: il ruolo dello ‘Smart Manager’ nei processi di innovazione

Luglio 15

Le legge di riforma c.d. ‘Madia’ già nel 2015 prevedeva per le PA l’obbligo di consentire al 10% dei dipendenti che ne avessero fatto richiesta, di svolgere l’attività lavorativa con nuove modalità spazio temporali. E’ stata poi approvata la Legge che disciplina il Lavoro Agile, L.81/17, a cui hanno fatto seguito circolari e indicazioni dagli enti previdenziali e da Funzione Pubblica sancendo l’adesione al lavoro agile innanzitutto quale adempimento di Legge oltre che opportunità gestionale.

La Città di Torino ha partecipato al bando del Ministero delle Pari Opportunità aderendo al PON Governance “Lavoro agile per il futuro della PA”, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con ANCI Piemonte e coinvolgendo Città Metropolitana di Torino e altri dodici Comuni piemontesi (Rete Piemonte). L’ambizione del progetto presentato è quella di portare un cambiamento culturale all’interno delle pubbliche amministrazioni coinvolte e organizzare un sistema di scambio di buone pratiche e differenti prassi tra le PA.

Come membro del gruppo di lavoro sullo smart working, il docente ha seguito per la Città di Torino la sperimentazione dei progetti pilota a cui ha fatto seguito l’estensione generalizzata, a domanda, per tutto il personale dipendente: attualmente svolgono attività in remoto circa 450 dipendenti e le adesioni sono in continua crescita facendo di Torino una delle principali Amministrazioni pilota, sia per numero di adesioni che per attivazioni di nuove pratiche, della sperimentazione italiana.

Nel corso del seminario sarà descritta tutta la complessa procedura di implementazione del nuovo modello organizzativo. Verrà analizzata la normativa in materia e gli aspetti gestionali, con l’illustrazione di numerosi casi pratici di attuazione delle flessibilità di luogo e di spazio nella esecuzione della prestazione lavorativa. Verrà trattato, altresì, il ruolo manageriale nei processi di innovazione.

Obiettivi
Fornire strumenti teorici, operativi, organizzativi e gestionali per l’introduzione del nuovo modello organizzativo. Potenziare le competenze dei soggetti coinvolti. Avviare processi di cambiamento organizzativo. Comunicare e promuovere l’innovazione organizzativa come leva motivazionale. Promuovere azioni di sviluppo competitivo.

Destinatari
Il seminario è indirizzato ai Responsabili HR, Dirigenti, Segretari generali, membri del CUG, Responsabili sindacali.

Programma

Smart Working: processi di innovazione

Cos’è, comunicazione aziendale
Smart working vs Telelavoro: l’innovazione ieri e oggi
Normativa
Contrattazione integrativa e sperimentazione
Case history: risultati e benefici misurati
Comportamenti e cultura aziendale
Profili di sicurezza del lavoratore e tutela della segretezza dei dati
Individuazione dei partecipanti (Bando e/o aree specifiche)
Comunicazione degli obblighi ai lavoratori/ monitoraggio
Rapporto di lavoro: modalità di esecuzione della prestazione in smart working.
Contrattualistica

Smart Management: promozione della competitività

Cambio di mentalità
Vincoli ed opportunità
Definizione obiettivi di medio e breve periodo
Formazione dei Dirigenti
Controlli sull’attività prestata in remoto. Monitoraggio e controllo di gestione
Fiducia vs Risultati

Flessibilità e conciliazione: work-life balance

Benessere organizzativo
Orario di lavoro: il rapporto con gli istituti di assenza contrattuali
Proposte di flessibilità oraria a normativa invariata
Interventi per la prevenzione del disagio
Soluzioni per dipendenti con problemi di cura

Date, orario e sede
15 luglio 2019 – Orario: 9.00-14.00
Unione Industriali Savona – Via Gramsci, 10 – Savona

Dott. Luca BOBBIO – Funzionario della Divisione Personale e Amministrazione – Città di Torino – Responsabile della Gestione del Rapporto di Lavoro

Quota di partecipazione
Euro 220,00 + IVA (22%) se dovuta

La quota comprende la partecipazione al corso e il materiale didattico.

La quota è da intendersi al netto delle spese accessorie (bolli, bonifico bancario, ecc.) e dovrà essere versata entro la data di inizio del corso a Centroservizi S.r.l. (P.Iva 00861910099) e comunque a seguito di conferma dello svolgimento da parte della Segreteria Organizzativa.

Si evidenzia che in ogni caso il rilascio dell’attestato di frequenza avverrà successivamente al pagamento della quota di adesione.

Il pagamento potrà essere effettuato a mezzo:

bonifico bancario da effettuarsi sul c/c n° 000000534680 intestato a Centroservizi S.r.l. – Savona (P.IVA. 00861910099) presso BANCA CARIGE SPA – Agenzia n. 7 Via Gramsci 62 – Savona – ABI 06175 – CAB 10607 – CIN: S – IBAN: IT97S0617510607000000534680 – BIC : CRGEITGG. Tale conto corrente deve essere inteso quale quello dedicato ai sensi dell’art.3 della L.n.136/2010

Per 3 o più partecipanti della stessa azienda viene praticato uno sconto del 10%.

Sono inoltre previste convenzioni – abbonamenti e condizioni agevolate per iscrizioni multiple. Per informazioni contattare la Segreteria.

Disdetta iscrizione
Qualora non prevenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento, verrà fatturata l’intera quota di partecipaizone.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Segreteria Organizzativa
Simonetta Canaparo – Francesco Gavarone – Valentina Zampaglione
Centroservizi S.r.l.(Società di servizi dell’Unione Industriali di Savona)
Tel. 019.821499 – Fax 019.821765 – e-mail: formazione@ciservi.it

Vilma Ferrari – Unione Industriali Savona – Area Economia d’Impresa
Tel. 019 85531 Fax 019 821474 e-mail:ferrari.v@uisv.it

Luogo

Unione industriali Savona
Edinet - Realizzazione Siti Internet