SVolta

Voci di Menu
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Come strutturare e gestire in modo ottimale capitolati, atti di gara ed operazioni di stipula dei contratti di appalto – workshop formativo in tre moduli. (Percorso completo)

14 dicembre 2017

La complessità del quadro di riferimento di affidamento di appalti e concessioni (per servizi, lavori e forniture di beni) in base al Codice dei contratti pubblici (d.lgs. n. 50/2016) e ai provvedimenti attuativi (in particolare le linee-guida dell’Anac) comporta per le amministrazioni aggiudicatrici la necessaria ottimizzazione della gestione delle procedure.

In questa prospettiva, l’individuazione di alcuni processi critici, relativi alle principali fasi dell’affidamento, costituisce il presupposto per un loro migliore sviluppo.

Di conseguenza Centroservizi S.r.l. propone un percorso modulare con iniziative in forma di workshop, strutturate con una finalizzazione fortemente operativa, per consentire ai partecipanti di acquisire un “cruscotto” di strumenti di gestione dei processi da ricondurre alla propria esperienza.

Ogni workshop si sviluppa con il supporto di uno strumento operativo, rispetto al quale i partecipanti sono chiamati a produrre osservazioni derivanti dalle loro esperienze, al fine di ottenere un risultato condivisibile.

Destinatari
Segretari Comunali e Provinciali, Responsabili Servizio Affari Istituzionali, Responsabili Servizio Gare e Contratti/Appalti, Responsabili Servizio Lavori Pubblici, Responsabili Servizio Provveditorato/Economato, Responsabili Centrali di committenza, Responsabili Stazione Unica Appaltante

Modulo 1 – 14 dicembre 2017
Elementi per l’impostazione ottimale di un capitolato per un appalto di servizi o di forniture di beni e per la definizione di un correlato sistema criteriale
Prima parte – Impostazione capitolato
Analisi di uno schema di capitolato, con sviluppo di alcune clausole a scopo esemplificativo.
La traduzione del fabbisogni della stazione appaltante nel capitolato.
L’esplicitazione dei processi di sviluppo del servizio / della fornitura.
La definizione delle specifiche prestazionali e tecniche relative a ogni processo (comprendendo quelle derivanti dai criteri ambientali minimi).
L’individuazione degli standard di processo e/o prestazionali.
La definizione del modello organizzativo connesso allo sviluppo dei servizi/della fornitura.
L’impostazione del sistema di controllo sui processi e sulle prestazioni.

Seconda parte – Definizione sistema criteriale per valutazione offerte con criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

Analisi di uno schema di sistema criteriale, con esempi relativi alla definizione dei criteri partendo da elementi e standard del capitolato speciale.
L’impostazione del sistema criteriale.
La ponderazione dei criteri e dei sub-criteri.
La soglia di sbarramento qualitativo.
I criteri di natura qualitativa e i criteri motivazionali (parametri di valutazione).
I criteri di natura quantitativa e le modalità di valutazione (formule applicabili).
I criteri predeterminati e la modalità di valutazione on-off.
La riparametrazione.
Modulo 2 – Gennaio 2017
Un sistema di checking per ottimizzare l’impostazione degli atti di gara e un Manuale di processo per gestire la fase di ammissione alla gara

Prima parte – Checking impostazione atti di gara

Analisi di una check-list di verifica degli atti di gara, con simulazione sul modello di bando-tipo.
I principali punti critici nella predisposizione del bando di gara.
La definizione di dettaglio delle regole di gara nel disciplinare: la predisposizione con riferimento al bando-tipo.
La corretta impostazione dei requisiti di partecipazione.
Gli elementi critici nel bando/disciplinare: l’eventuale motivazione per il lotto unico e l’eventuale motivazione per il fatturato come requisito di capacità economica.
La verifica della coerenza tra gli atti di gara, il capitolato speciale e lo schema di contratto.

Seconda Parte – Manuale di processo per gestione gara

Analisi di un manuale di processo illustrativo di sub-fasi, azioni e attori relative alla gestione dell’ammissione alla gara, con verifica delle possibili varianti.
La sequenza delle operazioni preliminari alla fase di ammissione alla gara.
Il soggetto responsabile delle operazioni di ammissione (le differenti soluzioni proposte dalle linee-guida Anac).
La sequenza delle operazioni di ammissione alla gara.
Le interazioni con il sistema AVCPass.
Le eventuali criticità in sede di ammissione.
L’utilizzo del soccorso istruttorio.
La formalizzazione e la pubblicizzazione delle ammissioni e delle eventuali esclusioni.
Modulo 3 – Febbraio 2018
Manuale di processo per gestire le operazioni di gara e Checking-list per la verifica dei requisiti e per la stipulazione del contratto

Prima parte – Manuale per gestione operazioni di gara.

Analisi di un manuale di processo illustrativo di sub-fasi, azioni e attori relative alla gestione delle operazioni di gara (valutazione delle offerte e verifica dell’anomalia), con verifica delle possibili criticità.
La sequenza delle operazioni di gara in relazione alla valutazione delle offerte e all’eventuale verifica dell’anomalia.
La check-list del sub-processo relativo alla valutazione delle offerte.
La formazione della graduatoria per le offerte tecnico-qualitative e l’applicazione dei meccanismi relativi alla soglia di sbarramento qualitativo.
Possibili criticità frequenti nella valutazione delle offerte.
La formazione della graduatoria dell’offerta economica e della graduatoria finale (con applicazione del meccanismo della riparametrazione, se previsto).
La sequenza relativa a rilevazione e verifica delle offerte anormalmente basse.
Check-list per la gestione ottimale del sub-processo di verifica dell’anomalia.
La formalizzazione della proposta di aggiudicazione.

Seconda parte – Checking-list per verifica requisiti e per stipulazione del contratto.

Analisi di una check-list di verifica dei requisiti dell’affidatario e delle operazioni per la formalizzazione del contratto
La sequenza delle operazioni relative alla verifica dei requisiti dell’OE affidatario.
Il soggetto responsabile delle operazioni di verifica dei requisiti (secondo le indicazioni dell’Anac).
L’utilizzo del sistema AVCPass e gli eventuali percorsi autonomi aldifuori del sistema.
Le eventuali criticità in sede di verifica dei requisiti.
La formalizzazione dell’avvenuto controllo e la declaratoria di efficacia dell’aggiudicazione.
La decorrenza del termine dilatorio (standstill) e le eventuali eccezioni.
La verifica di eventuali condizioni per l’esecuzione anticipata dell’appalto.
Le operazioni per la stipulazione del contratto (checking relativo alle diverse forme).
Check-list delle operazioni relative alla stipulazione del contratto in relazione agli obblighi fiscali (imposta di bollo, registrazione, ecc.).

Date, orario e sede
14 dicembre 2017 più due date da destinarsi nei mesi di Gennaio e Febbraio 2018
Orario: 9.00-13.00 / 14.00-16.00
Unione Industriali Savona – Via Gramsci, 10 – Savona

Docenti
Dott. Alberto BARBIERO – Consulente amministrativo gestionale in materia di appalti, servizi pubblici locali e prevenzione della corruzione, formatore, consulente di enti locali, società partecipate e imprese, collaboratore de “Il Sole 24 Ore”.

Il corso strutturato su base modulare rende possibile l’iscrizione
anche ad una sola delle tre giornate

Quota per la partecipazione al percorso completo
Euro 590,00 + IVA (22%) se dovuta

Quota per la partecipazione al 1°modulo del 14 dicembre 2017
Euro 290,00 + IVA (22%) se dovuta

Quota per la partecipazione al 2°modulo nel mese di gennaio 2018
Euro 290,00 + IVA (22%) se dovuta

Quota per la partecipazione al 3°modulo nel mese di febbraio 2018
Euro 290,00 + IVA (22%) se dovuta

La quota comprende la partecipazione al corso e il materiale didattico.

La quota è da intendersi al netto delle spese accessorie (bolli, bonifico bancario, ecc.) e dovrà essere versata entro la data di inizio del corso a Centroservizi S.r.l. (P.Iva 00861910099) e comunque a seguito di conferma dello svolgimento da parte della Segreteria Organizzativa.

Si evidenzia che in ogni caso il rilascio dell’attestato di frequenza avverrà successivamente al pagamento della quota di adesione.

Il pagamento potrà essere effettuato a mezzo:
bonifico bancario da effettuarsi sul c/c n° 000000534680 intestato a Centroservizi S.r.l. – Savona (P.IVA. 00861910099) presso BANCA CARIGE SPA – Agenzia n. 7 Via Gramsci 62 – Savona – ABI 06175 – CAB 10607 – CIN: S – IBAN: IT97S0617510607000000534680 – BIC : CRGEITGG. Tale conto corrente deve essere inteso quale quello dedicato ai sensi dell’art.3 della L.n.136/2010

Per 3 o più partecipanti della stessa azienda viene praticato uno sconto del 10%.

Sono inoltre previste convenzioni – abbonamenti e condizioni agevolate per iscrizioni multiple. Per informazioni contattare la Segreteria.

Disdetta iscrizione
Qualora non prevenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento, verrà fatturata l’intera quota di partecipaizone.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Segreteria Organizzativa
Simonetta Canaparo – Francesco Gavarone – Valentina Zampaglione
Centroservizi S.r.l.(Società di servizi dell’Unione Industriali di Savona)
Tel. 019.821499 – Fax 019.821765 – e-mail: formazione@ciservi.it

Vilma Ferrari – Unione Industriali Savona – Area Economia d’Impresa
Tel. 019 85531 Fax 019 821474 e-mail:ferrari.v@uisv.it

Dettagli

Data:
14 dicembre 2017
Categoria Evento:
Tag Evento:
,
Sito web:
http://www.uisv.it/articoli/index.asp?IDInfo=448991&course_open_now=1

Luogo

Unione industriali Savona
Edinet - Realizzazione Siti Internet